Go to content

Kia Italia ufficializza il cambio di denominazione

Sottolineare la maggiore attenzione verso un futuro più sostenibile

  • Il nome della società si trasforma da Kia Motors Company Italy a Kia Italia

  • Il cambiamento del nome si deve ai nuovi traguardi da raggiungere per offrire una mobilità globale più sostenibile

  • Carousel gallery

Kia ha ufficialmente registrato una nuova denominazione. Questa scelta riflette la nuova visione del brand che punta ad una mobilità più sostenibile per tutti. In questa direzione si colloca anche l’espansione in nuove aree di business strettamente legate ai servizi di mobilità.

Con il cambiamento da Kia Motors Company Italy in Kia Italia, viene confermato l’impegno preso nel “Plan S”, la strategia di business a lungo termine, svelata lo scorso anno e destinata a collocare il brand in una posizione di leadership nel settore della mobilità sostenibile. L’offerta pertanto si arricchirà di veicoli elettrici di ultima generazione, soluzioni e servizi inediti, sempre legati al settore della mobilità, e veicoli su misura con caratteristiche particolari per utilizzi specifici. Kia avvierà, inoltre, la trasformazione della sua linea di produzione perseguendo il massimo rispetto ambientale, attraverso l'utilizzo di energia pulita e materiali riciclabili.

L'obiettivo di Kia è quello di conquistare l’attenzione di una platea sempre più vasta nei confronti della mobilità elettrica, arricchendo l’offerta con ben sette nuovi modelli entro il 2026. La gamma includerà veicoli con carrozzerie SUV e monovolume in diversi segmenti, ciascuno dei quali potrà vantare autonomia e tempi di ricarica da riferimento grazie all’utilizzo della nuovissima piattaforma modulare elettrica globale (E-GMP). L'inizio di questa nuova entusiasmante fase di Kia si è celebrato lo scorso marzo con la presentazione del rivoluzionario crossover EV6, emblema dello stato dell’arte nella mobilità elettrica.

Il cambiamento d’identità di Kia si tradurrà quindi in un’evoluzione dell’approccio di Kia al mercato, passando da produttore di automobili a vero e proprio provider di soluzioni di mobilità. Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Italia spiega: “Il cambiamento del nome vuole evidenziare l’ampliamento dei nostri orizzonti e delineare attività nuove ed emergenti, sempre focalizzate verso la centralità del nostro cliente. Quello che stiamo vivendo è un cambiamento importante, che riscriverà completamente il ruolo di Kia nello scenario del mercato automotive nazionale e non solo".